Lucca Pre-romana
Lucca Romana
Lucca nel Medioevo
I Guinigi
Le torri
Elisa Bonaparte
Gli architetti
Mura e giardini
Il teatro del Giglio
I musicisti
I santi
Scrittori
Puccini
Versilia
Valle del Serchio
Ville di Lucca
 
 
 

Brocche di epoca pre-romana ritrovate a Querceta

Gli Annali del più antico narratore di cose lucchesi, il domenicano Tolomeo Fiadoni vissuto fra il Duecento e il Trecento, hanno inizio dall'anno 1063 e lo stesso Sercambi (1348 - 1424) inizia dal 1164. La notizia più antica su Lucca è data da Livio da cui si sa che dopo la battaglia della Trebbia (218 a.C.), Annibale si volse verso i Liguri e il console Sempronio Longo si ritrasse a Lucca. Si è discusso se nel passo di Livio si debba leggere "Luna" o "Luca", ma pare più probabile che il console si rifugiasse a Lucca che a Luni, località marittima indifesa e sorvegliata dalla flotta cartaginese.

Lucca è di origine ligure o etrusca? Nel territorio fra Luni e Pisa le testimonianze dell'occupazione ligure si estendono dalla Lunigiana alla Versilia, Camaiore compreso, compaiono in Val di Serchio e presso Lucca, inoltre tracce liguri si trovano in Valdinievole. Materiale etrusco è stato scoperto nell'area del Lago di Bientina, (nome probabilmente etrusco). Ciò dimostra che nel quinto sec. a. C. gli Etruschi avevano passato l'Arno a nord.

E poiché tracce etrusche restano nella toponomastica della Lunigiana, ma non sono valide nel Massese nè in Versilia, mentre non mancano nella piana lucchese, si può pensare che gli Etruschi siano penetrati nella zona che fu poi l'Agro lucchese per due vie: una dalla valle dell'Arno, l'altra dal mare risalendo fiumi quali la Magra e il Carrione; essi però non si spinsero troppo oltre verso sud a causa dello stato paludoso della zona.

Lucca, pertanto, può considerarsi in origine come sostanzialmente ligure, incalzata dalla pressione etrusca fra il quinto e il quarto sec. a.C., e recuperata poi dai Liguri sul principio del terzo sec. a.C. quando gli Etruschi furono fiaccati nella battaglia del Sentino (295 a.C.). Anche il nome Lucca avrebbe una radice celto - ligure (luk) dal significato di "luogo paduloso" e tutta la toponomastica lucchese, oltre che etimi romani e medievali, ha anche tracce etrusche e radici antichissime non determinabili etnicamente.

Nella lotta contro gli Etruschi Roma cercò di conciliarsi il favore di una parte dei Liguri, ma la maggior parte di essi rimase contraria ai Romani, pochi furono i Liguri favorevoli a Roma e fra questi gli abitanti dell'ager pisanus che comprendeva Lucca.